Ho indagato molto su questo punto per capire le cause del perché il numero dei like sotto le foto di Instagram fosse sceso in maniera così vertiginosa. Dopo il crollo dei like su Facebook di tutte le pagine (solo il 6% dei follower di default vede gli aggiornamenti), Instagram era rimasto uno dei pochi social con ancora qualche interazione.

Il crollo è avvenuto dopo l’estate del 2019 quando Instagram ha deciso di bloccare bot, profili falsi e compagnia bella.

Nessuno, o almeno la maggior parte degli utenti, si è più dunque azzardata ad utilizzare i bot che permettevano di mettere like alle foto e di commentare in maniera automatica.

Questo, a parer mio, è stato uno dei fattori che ha quindi logicamente ridotto il numero delle interazioni sotto al nostro profilo. Se prima chiunque utilizzava i bot e metteva like automaticamente alle nostre foto ora gli utenti lo fanno solo a mano, e solo se la foto piace davvero.

Sì, anche questo secondo me ha contribuito; la noia. Qualche anno fa Instagram era la novità, i profili erano relativamente pochi e chi aveva un profilo particolare lo si riconosceva subito. Oggi tutti fanno tutto, tutti viaggiano, sono tutte modelle. Dal 2019 sono approdate le nuove generazioni con tutta la loro vitalità, ed i vecchi cari profili standard sono diventati obsoleti.

Mettici anche che il numero di utenti Instagram è cresciuto notevolmente e… ecco perché il tuo profilo non cresce più, anche perde followers e non ti ritrovi lo stesso numero di like di qualche anno fa.

Non c’è dunque un vero “tutorial” su come fare ad attirare l’attenzione delle nuove generazioni, se non provando ad imitare ciò che fanno. Questo si traduce nell’utilizzare di più sicuramente i nuovi tool video che Instagram mette a disposizione e…a metterci maggiormente la faccia.

Il pubblico del 2021 infatti non è interessato tanto alla foto in sé quanto alla storia che racconta, che non deve essere solo documentaristica ma personale.

Perché alcuni profili continuano a funzionare?

Le interazioni sono il segreto per un profilo Instagram attivo, ma non sono tutto. Ci sono infatti profili che utilizzano le chat per scambio commenti (Instagram pods o gruppi di interazione) arrivando ad avere centinaia di commenti sotto le proprie foto (pur trattandosi di profili sotto i 5k) ma mantenendo basso il numero dei like.

Questo probabilmente perché Instagram riesce ad individuare l’uso spropositato dei commenti sul proprio profilo e non inserisce quindi la foto “in evidenza” per gli altri utenti.

Il segreto per un profilo che funziona?

Non crucciarsi troppo per il numero di Interazioni, condividere contenuti potenzialmente virali, creare format nuovi ed interagire con la propria community in modo naturale!

SEGUICI SU INSTAGRAM!
@Disciules
@my.trip.map

0 commenti

Lascia un commento