Il prossimo 11 giugno e l’utilizzo dell’API di Google Maps si rivelerà molto costoso per quelli di voi che guardano più di 25.000 transazioni al mese. Consulta la struttura dei prezzi dell’API di Google Maps che entrerà in vigore quel giorno:

Se sei deluso dai recenti cambiamenti annunciati da Google per la sua piattaforma di Maps così come siamo, sei arrivato nel posto giusto. A meno di 6 settimane dall’entrata in vigore degli emendamenti, gli sviluppatori hanno il loro lavoro da ritagliare: Audit, cambiamento, test e implementazione di un’alternativa. Quindi, ecco qualcosa che potrebbe rendere il lavoro un po ‘più semplice: un elenco di alternative all’API di Google Maps che puoi provare.

1) TomTom

Una delle prime piattaforme che ti viene in mente quando pensi a un’alternativa affidabile all’API di Google Maps, TomTom offre agli sviluppatori 2.500 transazioni giornaliere gratuite, assistenza clienti globale e un pacchetto di credito pay-as-you-grow davvero redditizio. A seconda del volume e dell’utilizzo, puoi aspettarti che ulteriori transazioni vengano addebitate a $ 0.5 / 1000 o anche meno.

Esplora le API di TomTom Maps qui.

2) Mapbox

Se qualcuno riconosce un’opportunità quando la vedono, è il team di Mapbox. Non appena le notizie dell’API di Google Maps si sono interrotte, il CEO di Mapbox, Eric Gunderson, ha fatto una chiacchierata agli sviluppatori per unirsi al suo carro della banda. Tra oggi e l’11 giugno, tutti gli sviluppatori che sono nuovi a Mapbox possono registrarsi e utilizzare gratuitamente tutte le API pay-as-you-go. Non hai nemmeno bisogno di aggiungere una carta di credito per iniziare. Invia tweet #WeAreBuilders a Mapbox insieme a un link alla tua mappa.

Esplora di più qui

3) Here

La forza dietro Bing Maps (che sono inspiegabilmente costosi, IMO), QUI offre un potente set di strumenti di sviluppo con grandi funzionalità. Anche se il suo livello gratuito ha meno chiamate gratuite al giorno, a $ 49 per 100.000 transazioni mensili, l’API di HERE ti offre un ROI migliore rispetto a Google Maps ‘. E abbiamo detto che puoi usare la chiave di prova gratuita di 90 giorni senza condividere alcuna informazione di pagamento?

Scopri di più sui loro piani pubblici e aziendali qui

4) MapFit

MapFit è il nuovo capretto sul blocco di mappatura che ha sviluppato una potente piattaforma che consente a milioni di aggiornamenti di dati di mappe un minuto basato su qualsiasi tipo di Big Data basato sulla posizione. Il motore consente di identificare automaticamente le entrate fisiche per il 95% degli indirizzi assegnati alle strutture dell’edificio, creando una nuova qualità per la geocodifica in negozio.
In cima, MapFit offre agli sviluppatori un’ottima API, SDK per Android e iOS e un server di tile con mappe vettoriali molto veloce. Inoltre, costa 1/2 di Google prima del loro aumento dei prezzi e molto più preciso e affidabile di Mapbox e OSM per la geocodifica.

5) Opuscolo

Questa moderna libreria JavaScript open source è diventata rapidamente molto popolare tra gli sviluppatori grazie alla sua flessibilità e al fatto che. Se si sta cercando la completa libertà dall’ambiguità, una buona opzione sarebbe quella di eseguire il proprio server di tessere basato su OpenStreetMap e quindi connettersi ad esso utilizzando Leaflet. Un’altra combinazione degna di nota per alcuni progetti potrebbe essere quella di Esri-Leaflet.

Puoi trovare ulteriori informazioni sul riferimento all’opuscolo Leaflet qui e sulla politica di utilizzo delle tile di OSM qui.

6) OpenLayers

In grado di estrarre tessere da diverse fonti di mappatura (sfondo Bing o OSM, dati vettoriali da file KML o GML, sovrapposizioni WMS, ecc.), OpenLayers è un’altra libreria JavaScript open source che puoi usare per visualizzare praticamente qualsiasi servizio di mappe gratuito . E con la sua ampia base di fan e membri della comunità attivi, puoi aspettarti di trovare informazioni ben documentate e un sacco di dimostrazioni dal vivo per iniziare.

Trova maggiori informazioni qui.

7) LocationIQ

Se il tuo progetto richiede geocodifica o geocoding inverso, LocationIQ potrebbe essere una buona alternativa. Il suo modello di prezzi super-conveniente ti dà 10.000 transazioni gratuite al giorno per uso non commerciale, mentre per gli utenti commerciali, il piano più venduto è quello di 50.000 chiamate al giorno per $ 100. I dati di LocationIQ sono basati su OpenStreetMap.

Conosci loro qui.

8) AND

Con sede principale nei Paesi Bassi, AND vanta un’esperienza trentennale nella fornitura di API per servizi basati sulla localizzazione. La loro API mappa è alimentata dalle mappe AND proprietarie in tutto il mondo e offrono la piena funzionalità spaziale basata sui dati di OpenStreetMap. Le funzioni standard includono Visualizzazione mappa, Geocodifica e Geocodifica inversa.

Scopri di più qui .

9) Mappe Sygic

Sygic è una piattaforma indipendente dalla mappa di livello enterprise che offre mappe basate su cloud da QUI, TomTom, OSM e altri. Sebbene i loro prezzi non siano disponibili online, ci assicurano che è abbastanza accessibile ed estremamente trasparente e li ha aiutati a raccogliere 200 milioni di utenti negli ultimi 15 anni. Una chiave API di prova è disponibile su una semplice richiesta qui .

10) Jawgmaps

L’API Jawg di Parigi ha un livello gratuito che ti offre 50.000 visualizzazioni per uso non commerciale. Il video super-utile sopra mostra come passare da Google Maps a Jawgmaps in solo 1 minuto! E la buona parte è che capiresti anche se non conosci il francese. Per vedere la loro struttura dei prezzi completa, clicca qui.

Ovviamente, questo non è un elenco completo e ci sono molte altre alternative all’API di Google Maps. Foursquare offre ottime funzionalità di geocoding, mentre chi ospita i propri dati su CartoDB può facilmente utilizzare i servizi API di Carto. La potente piattaforma ArcGIS di Esri può rivelarsi la migliore scommessa per alcuni progetti e il database OSM è utilizzato da molti altri provider API.

Infatti, se si desidera passare a OpenStreetMap, questo sito Web ha un elenco completo di società che offrono servizi di consulenza, hosting di tile o altri servizi per i siti che desiderano passare a OSM. Puoi persino vedere in quale azienda si trova la sede, verificare le basi per effettuare il passaggio, vedere i case study e in pratica trovare tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Se hai una raccomandazione che pensi possa aiutare gli altri, sentiti libero di lasciare un commento qui sotto. Inoltre, fateci sapere le vostre opinioni su questo argomento votando su questo tweet:

CANALI TELEGRAM
Offerte Spesa Online: t.me/amazonspesa
Sconti moda Donna: t.me/scontidimoda
Offerte viaggi weekend: t.me/offerteweekend
Categorie: Articoli

Lascia un commento