La situazione è questa; state traslocando il vostro sito da un hosting all’altro, e con esso anche il vostro nuovo dominio. Avete richiesto quindi il trasferimento presso il nuovo provider ed acquistato insieme anche lo spazio web. Tutto sembra essere corretto; siete riusciti ad entrare nel Cpanel del nuovo hosting e ad esempio ad installare wordpress per poi fare la migrazione del vostro blog da un hosting all’altro.

Se però provate a vedere l’anteprima del vostro sito “vuoto” sul nuovo hosting vi accorgerete che il vostro nuovo dominio non è ancora propagato e.. non ha ancora traslocato. Quello che vedete cliccando su iltuosito.it è infatti ancora il contenuto del vecchio hosting.

Come fare per modificare in anteprima il vostro sito/blog prima che il dominio punti correttamente verso il nuovo hosting? Per non ritrovarvi nella situazione in cui una volta effettuato il passaggio, il nuovo dominio punti su di uno spazio web chiaramente vuoto.

Dovete modificare il file hosts

In questo articolo andrò a descriverti la procedura senza troppi tecnicismi, per permettere a chiunque di compiere questa operazione.

1.Trova il file host sul tuo pc

Su Mac lo trovi in “/private/etc/hosts” che puoi raggiungere cliccando sulla barra in alto del pc sulla voce “vai” -> “vai alla cartella” (Ricordati di cliccare prima sullo sfondo del tuo mac, perché si trova sul menù generale e non quello del tuo browser)

Su Windows lo trovi in “C:\Windows\system32\drivers\etc\hosts” che puoi incollare sulla barra di ricerca del menù del tuo pc.

2. Apri e modifica il file host

Prima di apportare modifiche al file, ricordati di salvare una copia da qualche parte per evitare errori.

Ora, vai a capo, crea una riga vuota e digita il seguente testo, separando ogni parte da uno spazio.

1.2.3.4 example.com www.example.com

Ovviamente al posto degli “example” dovrai digitare l’url del tuo sito e al posto di 1.2.3.4 l’indirizzo IP del tuo spazio web.

Dove trovi l’indirizzo IP del tuo sito?

Nella mail di attivazione del tuo sito dovresti aver ricevuto anche l’indirizzo IP webserver.

In alternativa lo trovate accedendo a cPanel > sezione Informazioni Generali (in alto a destra). Salvate.

Per testare le modifiche, ricorda di cancellare la cache del tuo browser.

Risolvere l’errore: l file “hosts” non è di tua proprietà e non hai i privilegi necessari per modificarlo.

Sul Mac, clicca CMD+I sul file host in questione. Aggiungi il tuo utente ed assegna i permessi di lettura e scrittura.

SEGUICI SU INSTAGRAM!
@Disciules
@my.trip.map

0 commenti

Lascia un commento